NEUROBIOLOGICAL AND CLINICAL NETWORKS IN MS

01-10-2020

RAZIONALE

Le interconnessioni (Networks) tra cellule e sistemi sono sempre più riconosciute come elemento sostanziale di studio in una malattia così complessa e dal decorso clinico variabile come è la Sclerosi Multipla (SM). Negli ultimi anni si sono accumulate evidenze che la SM potrebbe essere considerata una sindrome in cui un disequilibrio dei networks funzionali possa essere alla base dei principali momenti patogenetici (attivazione immunitaria, alterazioni metaboliche, disconnessione neurale) e quindi dell’andamento clinico (ricadute, progressione).

L’esatto funzionamento della complessa rete immunoregolatoria, e le conseguenze dell’utilizzo di strumenti terapeutici che agiscono modificando l’assetto del sistema immunitario (DMDs), sono ad oggi comprese solo in modo incompleto. Le differenti espressioni geniche e le interazioni proteina-proteina (PPI) ancora in fase di studio, potrebbero aiutare ad identificare nell’ambito dei networks metabolici elementi di criticità e potenziali target terapeutici.

L’architettura delle reti neurali costituite da una organizzazione con basso numero di nodi altamente connessi conferisce una elevata resilienza ai danni causali. Sono stati proposti modelli che a partire dalla rappresentazione della connettività convoluzionale strutturale di una rete neurale (CNN) possono fornire una previsione della progressione della disabilità e l’evoluzione della malattia. Le reti neurali artificiali (ANN) sono in grado di rilevare e segmentare con precisione le lesioni demielinizzanti, e la valutazione computerizzata con tali metodiche potrebbe in futuro aiutare la precisa identificazione volumetrica del carico di malattia ed indirizzare ricerca clinica e scelte terapeutiche.

Infine, nell’approccio clinico alla SM si sente la necessità di una valutazione sempre più condivisa in un network che veda la centralità del soggetto in primo piano, anche attraverso strumenti innovativi come i patient reported outcomes (PROS) ed in generale mediante tutti gli strumenti digitali che in era COVID-19 abbiamo avuto modo di implementare.

In questo convegno verrà dunque preso in esame lo stato attuale delle conoscenze concernenti le reti immunologiche, molecolari, neurali e cliniche per la comprensione degli intrinseci meccanismi patogenetici della patologia, ma anche per la individuazione degli interventi terapeutici farmacologici e non, più appropriati ed efficaci.

Città Napoli
Regione Campania
Location Evento Hotel Royal Continental
Indirizzo Via Partenope, Napoli, NA, Italia
Durata Evento 0
Numero partecipanti fino a 50
Partecipa Scarica
line